Le tecnologie 4.0 sono diventate lo strumento favorito di molte aziende del settore turistico e agroalimentare per fare marketing e coinvolgere l’utente in un’esperienza unica.

La crescita delle applicazioni di realtà aumentata (AR) e realtà virtuale (VR) negli ultimi anni può essere attribuita a soluzioni che consentono ai consumatori di visualizzare i prodotti prima di acquistarli e, di conseguenza, di immaginare quali caratteristiche quegli stessi prodotti potrebbero possedere per essere ancora più attrattivi per i potenziali acquirenti.

Le moderne tecnologie rendono possibile interagire in pochi click con una quantità di informazioni che, sino a poco tempo fa, non erano disponibili neppure nelle più grandi biblioteche del pianeta. Tutto questo, ovviamente, ha avuto degli impatti incredibili, migliorando e amplificando l’interazione dell’utente con l’ambiente che diventa immersivo.

Augmented Reality e Virtual Reality

La realtà aumentata – AR—è una visione della realtà nella quale gli elementi fisici, sovrapposti da quelli digitali,  vengono potenziati grazie agli stimoli del computer. Questi stimoli variano dal suono al video, alla grafica e sono implementati, se necessario, dall’uso del GPS, orientandoli nello spazio.

Affine ma non identica la realtà virtuale – VR- pone l’utente all’interno di una esperienza ancora più immersiva di quella aumentata. Questo si trova immerso ed in grado di interagire con mondi virtuali in 3d in cui possono essere stimolati tutti sensi.

La realtà aumentata rappresenta il mondo reale arricchito con oggetti e informazioni virtuali. La realtà virtuale, al contrario, è un mondo completamente virtuale.

Se ancora non sei entrato sul pezzo e non hai ben capito come le tecnologie 4.0 possono aiutarti a coinvolgere e a trasformare l’esperienza dell’utente durante (e già prima) del suo arrivo a destinazione, ecco alcuni esempi di marketing turistico 4.0.

Ti ricordi l’ultima volta che hai prenotato un viaggio, sia questo di lavoro o di piacere con i tuoi amici?

Ogni che volta che organizzo un viaggio inizio la mia ricerca su internet. Ricerco per parole chiave, il più delle volte capito su un motore di ricerca viaggi, cerco la mia destinazione e le strutture ricettive disponibili per le date di mio interesse, guardo le foto degli ambienti, mi informo sui servizi, le experiences (attività) offerte e “okai!”… in pochi click “prenotato”.

E poi…chissà se l’agriturismo, l’hotel o il tour prenotato saranno esattamente come mi è stato descritto o mostrato online 🙂 ?

#VR: il viaggio prima del viaggio.

Permetti ai tuoi futuri ospiti di entrare virtualmente nelle tue stanze, nel tuo uliveto o nella tua cantina.

Il trend ha visto la sua esplosione soprattutto nei social, grazie alla funzione 360° di Facebook ma oggi sono molte le destinazione ad offrire già nel loro sito web un tour immersivo.

Il tuo futuro ospite è attento ai dettagli, vorrebbe alloggiare in una struttura immersa nella natura e dormire in una stanza luminosa con vista sul lago. Potresti offrirgli la visione dei tuoi dintorni e dei tuoi ambienti interni.

Via dribbble 

Il tuo futuro ospite potrebbe essere un gran appassionato di vino o di olio, offrigli un virtual tour nella tua vigna o nella tua cantina e al suo arrivo prepara una degustazione dei tuoi prodotti proveniente da quel mondo virtuale ora reale.

 

#AR per guidarlo nella sua esperienza di viaggio

Visitare un territorio o una città sconosciuta ha sempre bisogno di una guida.

Una delle tendenze degli ultimi anni è quella di molte strutture ricettive di dotarsi di device o app integrando realtà aumentata o gps. Lo scopo è quello di offrire un’esperienza di viaggio che va dalla prenotazione dei mezzi pubblici in app all’aggiunta di informazioni aggiuntive alla realtà che stiamo inquadrando con il nostro smartphone.

 

Via Qrline

Anche lo storytelling diventa immersivo

Oppure potresti emozionare il tuo cliente mostrandogli la storia del tuo prodotto e della tua azienda, raccontata semplicemente inquadrando l’etichetta del tuo vino.

Il marketing esperenziale sta cambiando enormemente il modo di far vivere all’utente l’esperienza di viaggio. AR e VR sono due importanti tecnologie che se integrate nella tua strategia di promozione possono creare meraviglia e coinvolgere chi sta per raggiungerti.

 

Stai pensando di integrare le tecnologie AR e VR nella tua impresa? Contattaci per una consulenza. Accompagnare le aziende nella digitalizzazione è il nostro lavoro, Whead è #borntothinkdigital.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *